Nella plenaria di oggi 14 Maggio, il dr. Francesco Orlandini, promotore del Master, ha aggiornato i presenti sullo svolgimento del Master e sulle attività di ricerca correlate.

Il Master che è iniziato a Gennaio 2018, si tiene a Genova ed è quasi al termine della sua prima edizione. Il Master conta 34 discenti, che per oltre ¾ sono soci FADOI provenienti da tutta Italia.

Grande l’entusiasmo dei partecipanti per le modalità didattiche di simulazione e lo sviluppo di competenze gestionali oltre che cliniche, grazie alla collaborazione con il Centro di Simulazione Avanzata (SIMAV), il Dipartimento di Medicina Interna (DIMI) e l’Accademia di Management in Sanità (AMAS) dell’Università di Genova.

La figura dell’Hospitalist, ha sottolineato il dott. Orlandini, direttore sanitario ASL 4 Liguria e Responsabile dell’area Centro-Nord nel Dipartimento di Formazione FADOI, si identifica perfettamente con il medico di riferimento ospedaliero, declinato nell’ultimo Piano Cronicità del Ministero della Salute.

Un aspetto questo che si spera le istituzioni sappiano prima o poi cogliere insieme ai risultati preliminari di uno studio di simulazione organizzativa condotto in collaborazione con AMAS che dimostra che un’organizzazione ospedaliera basata sull’hospitalist, con le competenze sviluppate dal master, riduce la necessità di posti letto, la degenza media e i costi.