Progetto IMAGINE (The Internal Medicine and Assessment of Gender differences in Europe) FEDERAZIONE EUROPEA DI MEDICINA  INTERNA

 

by Imma Ambrosino, Elena Barbagelata, Cecilia Politi*

*Responsabile AREA MEDICINA DI GENERE F.A.D.O.I.

 

 

Per il nostro Ministero della Salute, il genere è un determinante essenziale di salute e come tale contribuisce a delineare nuove priorità, azioni, obiettivi e programmi. La Medicina di Genere (MDG) ha l’obiettivo quindi, di comprendere i meccanismi attraverso i quali le differenze legate al sesso-genere agiscono sullo stato di salute, sull’insorgenza e sul decorso di molte malattie, nonché sugli outcome delle terapie.

Per sensibilizzare e divulgare questo approccio innovativo alla medicina, la Federazione Europea di Medicina  Interna (EFIM) ha istituito il gruppo di lavoro “IMAGINE” formato da medici senior, esperti nel campo della medicina di genere e da giovani medici, che nutrono uno particolare interesse per la materia, appartenenti alle principali società scientifiche europee di medicina interna. La nostra società scientifica FADOI fa parte di questo gruppo di lavoro.

Il gruppo IMAGINE, costituitosi al 16th Congresso Europeo dell’EFIM svoltosi a settembre 2017 a Milano, ha così identificato i suoi obiettivi:

  1. i) valutare il grado di consapevolezza degli internisti riguardo alla dimensione del genere nell’approccio clinico e nella ricerca; ii) valutare il gap esistente nelle differenze di genere nelle evidenze di letteratura in un ampio spettro di malattie internistiche; iii) implementare la ricerca clinica nell’ottica di genere; iv) promuovere e diffondere programmi di formazione orientati al genere.

Il programma di lavoro prevede:

  • l’invio di una breve survey (link: https://goo.gl/forms/RPUvXtwaF5dtzZit2 ) al maggior numero di internisti europei, con lo scopo di comprenderne il grado di conoscenza e di  consapevolezza  per quanto concerne le differenze  genere-specifiche nel campo della clinica e della ricerca .

Sulla scorta delle risposte fornite a questo breve questionario verranno  selezionati  gli argomenti oggetto delle successive fasi di lavoro:

  • il gruppo IMAGINE svolgerà un accurato up to date della letteratura  secondo una prospettiva di genere sulle tematiche cliniche di particolare interesse emerse dalla survey e ritenute significative per gli internisti con l’obiettivo di evidenziare le differenze di genere nella presentazione clinica, nella diagnosi e nel trattamento;
  • contemporaneamente, sempre sulla scorta dei risultati emersi dalla survey, verranno promosse diverse iniziative di formazione/educazione per diffondere questo nuovo approccio gender-oriented, anche attraverso i mass media ed i social network;
  • la creazione di un registro clinico a livello europeo con lo scopo di osservare le differenze legate al genere nel network delle medicine interne in Europa.

 

 

In foto: il gruppo IMAGINE