Il carcinoma del polmone: up to date

2945

Per questo mese la rubrica ”L’Opinione dell’Esperto” presenta un eccellente up to date sul carcinoma del polmone, ad opera di Mario Bavieri, Fausto Barbieri e Margherita Ori della scuola Modenese di Leo Fabbri. Si tratta di un lavoro di estrema attualità e praticità.

Epidemiologia

In Italia si contano all’anno circa 40.000 nuovi casi di tumore polmonare, che rappresentano circa l’ 11% di tutte le nuove diagnosi di neoplasia nella popolazione generale. Negli ultimi 20 anni il rapporto di incidenza tra maschi e femmine si è ridotto da 5:1 a 2:1. Nei maschi è tuttora la neoplasia più frequentemente diagnosticata al mondo e nelle femmine la 4° dopo il tumore della mammella, del colon-retto e della cervice uterina. L’età media alla diagnosi è attualmente intorno ai 70 anni; l’incidenza pertanto è destinata ad aumentare per il progressivo invecchiamento della popolazione.

Rimane la maggiore causa di morte per neoplasia nei maschi e, nella maggior parte dei paesi sviluppati,anche nelle femmine, essendo globalmente responsabile, annualmente, di più di 1.600.000 decessi su un totale di circa 1.800.000 casi diagnosticati. Il tasso di incidenza tende a diminuire nei maschi e a crescere nelle femmine seguendo quello di mortalità: dati prospettici sulla popolazione europea indicano che la mortalità per carcinoma polmonare negli ultimi 5 anni è in calo nei maschi (-10.7%) e in netto incremento nelle femmine (+5.1%) (Malvezzi et al 2017). Negli ultimi 20 anni la sopravvivenza a 5 anni è moderatamente aumentata, variando, a seconda delle aree geografiche, dal 4 al 18% con vantaggio mediamente del 2-4% a favore delle femmine.

Scarica l’allegato per continuare a leggere: 2017.04.10. Il carcinoma del polmone. Up to date