Un semplice caso di tromboembolismo venoso?
Miriam Gino1, Francesca Mete1, Elisa Trevisan2
1) Struttura Complessa di Medicina Interna Ospedale degli Infermi di Rivoli (TO)
2) Struttura Complessa di Neurologia Ospedale degli Infermi di Rivoli (TO)
Email: miriam.gino@gmail.com

Il CASO
A marzo 2017 è stata ricoverata presso il reparto di Medicina Interna di Rivoli una donna di 44 anni per dispnea ed episodi ricorrenti di cefalea.
Anamnesi fisiologica:
-Non fuma, non beve alcolici. BMI: 24.
-Venditrice di cosmetici.
-Sposata, ha due figli in buona salute. Due gravidanze con decorso fisiologico, mai aborti.
-Un bicchiere di vino a pasto.
-Non assume estro-progestinici. Nega diabete o altre malattie metaboliche.
Anamnesi familiare:
-Genitori non consanguinei. Padre sottoposto ad asportazione di schwannoma a livello soprascellare e a nefrectomia per tumore a cellule chiare. Portatore di un fibroma epatico e vescicale.
-Familiarità per ipertensione arteriosa (madre).
Terapia domiciliare: nessuna in cronico. Assunzione di FANS per episodi ricorrenti di cefalea negli ultimi mesi.
Anamnesi Patologica Remota:
-All’età di tre anni diagnosi di leucemia acuta linfatica trattata con chemioterapia e a cobalto terapia.
In remissione da anni.
-All’età di venticinque anni asportazione di Schwannoma a carico del X° nervo cranico.
-Nel 2010 diagnosi di embolia polmonare in corso di terapia estro-progestinica. Sottoposta in tale occasione ad ecodoppler venoso arti inferiori risultato negativo per trombosi venosa profonda e screening trombofilico riferito negativo, ma non disponibile. Trattata con warfarin per un anno e mezzo e poi sospeso su indicazione medica.
-Negli ultimi mesi episodi di cefalea ricorrenti responsivi ai FANS.
Anamnesi Patologica Prossima:
La donna giunge presso il Dipartimento di Emergenza-Urgenza dell’Ospedale degli Infermi di Rivoli a marzo 2017 per dolore toracico puntorio da alcuni giorni ed episodi ricorrenti di cefalea.
All’ingresso in DEA la paziente si presenta vigile, collaborante, lievemente tachipnoica….

 

Continua a leggere il TEV ricorrente in meningiomi multipli in verosimile neurofibromatosi tipo II