Le infezioni fungine invasive (IFI) da Candida rappresentano una complicanza rilevante nei pazienti ospedalizzati e con comorbidità; peraltro risultano di rilevanza clinica soprattutto per il loro elevato tasso di mortalità, riportato essere oltre il 40%.

La maggior parte dei dati epidemiologici presenti in letteratura si riferisce a pazienti ricoverati in reparti di Terapia Intensiva, ma le Divisioni di Medicina Interna, per il numero estremamente elevato di pazienti assistiti e il progressivo aumentato livello di gravità caratteristico di questi ultimi, rappresentano un setting di particolare interesse scientifico.

L’argomento appare inoltre di rilevanza anche in funzione della eterogeneità di gestione dei pazienti, sia per quanto riguarda le procedure diagnostiche che le scelte terapeutiche.

Lo studio Registro-IFI si propone l’obiettivo di fornire dati a livello nazionale sul reale impatto di queste infezioni nelle Unità di Medicina Interna, sulle caratteristiche dei pazienti che manifestano queste infezioni, sulle modalità di gestione e l’esito del ricovero.

Questo registro prevede la partecipazione iniziale di circa 20 Unità Operative di Medicina Interna che, per un periodo previsto di 3-5 anni, provvederanno alla registrazione dei casi di IFI giunti alla propria osservazione contribuendo in questo modo a dare una fotografia real-life dell’attuale gestione di queste infezioni nei reparti di Medicina Interna Italiana.

E’ possibile aderire al Registro inviando una richiesta all’indirizzo elisa.zagarri@fadoi.org

 

CONDIVIDI
PrecedenteStudio FLOR
SuccessivoT.I.A.M.O.