Francesco Dentali “Contavo i giorni, è arrivato un momento memorabile”

1484

A medici, infermieri e personale sanitario le prime iniezioni

I volti e il racconto di chi affronta in prima linea la pandemia

 

Intervista a Francesco Dentali

«Per giorni ho fatto il conto delle ore che mi separano dal vaccino. E adesso che sono quasi arrivato (ieri sera, ndr), dormirò meno del solito», prova l’emozione di un bimbo Francesco Dentali, 45 anni, direttore del dipartimento di medicina interna dell’ospedale di Varese, presidente eletto di FADOI.

Dunque non un ospedale qualsiasi, ma quello che è stato al centro della prima e, in misura molto maggiore, della seconda ondata, circa 4 mila pazienti in 10 mesi.

A che ora è il suo turno?
«Alle 3 del pomeriggio. È un appuntamento memorabile nella mia vita e nella vita di tutti. Il messaggio è far capire l’importanza di questo gesto, a prescindere dalla mia convinzione personale».
Felice?
«Felicità è una parola grossa. Non si può essere felici dopo aver visto tanto dolore, così a lungo. E ancora lo vediamo. Ieri i ricoverati per Covid sono stati 301. Ecco perché qui da noi tutti offriamo il braccio al vaccino con slancio».
Cosa non dimenticherà di questa esperienza?
«La sofferenza dei malati ci ha trapassati. Vederli per giorni dipendere dai rumorosi macchinari che sparano ossigeno, soli, gli occhi che si illuminano quando arriva il medico. Ci siamo confrontati con una realtà che non pensavamo potesse esistere e la strada per uscirne è il vaccino assieme all’attenzione che ognuno deve continuare a riporre nel non contagiarsi».
Suo figlio capisce l’importanza di cosa sta per fare il suo papà?
«Lui ha 4 anni e mezzo, parliamo spesso del virus ed escogita trappole per farlo fuori. Suggerisce di scavare tanti buchi dove farlo cadere e imprigionarlo».
Dunque non dormirà?
«I colleghi dell’area Covid, me compreso, dormono una media di quattro ore a notte per l’ansia accumulata. Almeno stavolta ci aspetta una cosa bellissima».

 

Corriere della Sera, Margherita De Bac, 27 dicembre 2020