VII° Edizione delle Giornate Savonesi in Medicina Interna

    0
    300

    Nel percorso gestionale del malato complesso il ruolo dell’internista risiede nell’applicare un approccio sistematico, multidimensionale, individualizzato, in cui vengono superati i limiti insiti nel concetto di malattia, e il paziente nella sua globalità riveste un ruolo cardine. Si viene così delineando la medicina della complessità che elabora una valutazione integrata delle singole patologie coesistenti nello stesso individuo e che tiene in considerazione l’interazione tra loro sul piano clinico. L’internista è il medico gestore del paziente complesso portatore di multimorbidità che affianca capacità olistiche e culturali all’acquisizione di competenze tecniche evolute nella gestione del paziente critico.  L’approccio dell’internista alla complessità si propone quindi di individuare tra i determinanti delle patologie quelli in grado di esercitare un ruolo chiave nell’influenzare lo stato di salute dell’individuo in modo da identificarne le priorità e pianificare una strategia terapeutica mirata. Ruolo dell’approccio sistematico è, quindi, acquisire conoscenze che possano permettere di gestire un paziente complesso nella sua globalità e che possano fornire le basi per creare un modello di assistenza di grado di realizzare strategie di cura personalizzate. La formazione dell’internista deve essere pertanto una formazione a 360° che interessi i vari ambiti della medicina.

    In questo Congresso verranno quindi affrontate varie tematiche che affronteranno i vari ambiti di azione dell’internista per una gestione appropriata delle più comuni patologie mediche.

    Scarica il programma dell’evento