Scuola di ecocardiografia FADOI Marche 2020

    335
    Quando:
    Aprile 15, 2020@2:30 pm–Dicembre 7, 2020@7:00 pm
    2020-04-15T14:30:00+02:00
    2020-12-07T19:00:00+01:00
    Dove:
    Presidio Ospedaliero di Osimo - INRCA IRCCS
    Via Giacomo Leopardi
    15, 60027 Osimo AN
    Italia
    Contatto:
    Planning Congressi
    051 300100

    Sono previste 40 ore di lezioni teorico-pratiche, che si terranno presso l’U.O. di Medicina Interna ed aula della formazione del Presidio ospedaliero “S.S. Benvenuto e Rocco” di Osimo, sede INRCA-IRCCS.

    In primis saranno fornite al partecipante le basi operative per effettuare in maniera autonoma un esame ecocardiografico completo.

    Il corso è stato concepito con un’impronta pratica: saranno gli stessi discenti ad effettuare esami ecocardiografici sotto la guida dei tutors. Ogni gruppo di 5 discenti avrà a disposizione una macchina per le esercitazioni pratiche, che si svolgeranno presso gli ambienti dell’U.O.C. di Medicina Interna del presidio INRCA-IRCCS di Osimo.

    Particolare attenzione sarà posta all’individuazione delle differenti strutture anatomiche normali nelle opportune proiezioni.

    I tutors avranno il compito di supervisionare l’operato e l’apprendimento in itinere.

    Una volta che i partecipanti avranno acquisito sufficiente autonomia si passerà allo studio delle più comuni patologie, attingendo ai pazienti ricoverati presso la stessa U.O.C. o seguiti presso gli ambulatori di Cardiologia e Medicina Interna. I partecipanti potranno inoltre proporre il riesame collettivo dei casi precedentemente studiati, qualora venissero ritenuti utili ai fini dell’apprendimento degli altri discenti, in modo da stimolare una costruttiva discussione sul caso stesso (second opinion) e sul problema clinico attinente.

    Al termine del corso i partecipanti dovranno dimostrare una sufficiente padronanza della metodica, ed essere in grado di individuare le più comuni condizioni patologiche che possono riscontrarsi in ambiente internistico. Ancora, troverà spazio la gestione dello scompenso cardiaco e delle principali comorbilità associate, con i necessari cenni alle numerose innovazioni terapeutiche occorse negli ultimi anni: anche in quest’ambito l’ecografia integrata cardio-toracica può dare un contributo fondamentale dalla diagnosi alla terapia.

    Saranno infine chiamati a redigere un referto scritto in linea con le indicazioni delle più importanti società scientifiche.

    Visualizza il programma