Manfellotto: “Test ai medici in prima linea. Non una richiesta sindacale ma scientifica”

598

“Possiamo diventare un grande laboratorio vivente per lo studio degli anticorpi, come è successo con le malattie cardiovascolari. Ma serve un protocollo nazionale”

 

Continua a salire il bilancio dei medici morti per l’epidemia di Covid-19: mentre scriviamo il totale è di 37 persone. Il conto, terribile, è del portale di Fnomceo, la Federazione degli ordini dei medici, da ieri listato a lutto.

“Purtroppo, anche il bilancio dei contagiati tra gli operatori sanitari sale ogni giorno, solo ieri se ne contavano oltre 5 mila, il 9 per cento del totale. Abbiamo mandato il nostro personale al fronte con poche armi di difesa esponendolo insieme ai pazienti a rischio di contagio”.

Questo l’appello di FADOI rivolto alle autorità per chiedere che vengano effettuati test diagnostici a tutti gli operatori sanitari, che, non sapendo se sono contagiati o meno, mettono a rischio se stessi, i loro familiari e i loro assistiti.

Leggi l’articolo di Enrico Cicchetti su IL FOGLIO, 26 marzo 2020