di Valentino Moretti – Membro del Dipartimento Ricerca FADOI
Componente del gruppo “formatori” del PDTA per la presa in carico del paziente con Ictus cerebrale Regione FVG
valentino.moret@gmail.com

Introduzione
L’eziologia ischemica rappresenta storicamente l’80-85% di tutti gli Ictus cerebrali, ma nonostante i progressi diagnostici degli ultimi anni almeno un terzo di questi eventi rimane privo di una definizione eziopatogenetica anche negli ambienti più aggiornati come i Centri di riferimento con Stroke Unit. La patologia dei piccoli vasi (causa degli Ictus lacunari), quella aterotrombotica dei vasi extracranici ed il cardioembolismo sono considerati causa del 60-70% degli eventi ammettendo che una quota – inferiore al 5% – sia attribuibile a cause rare 1 (figura 1)

Continua a leggere L’ictus criptogenetico: la necessità di un approccio più sistematico, gli aspetti controversi, le nuove prospettive