SCARICA L’OPINIONE DELL’ESPERTO: La Comunicazione nel Fine Vita

 

Carissime Amiche e Amici della FADOI,

stavolta l’opinione dell’esperto ha un tono particolare, prima di tutto perché è fatta da un carissimo amico, Claudio Santini, Presidente della FADOI Lazio, e poi perché riguarda un argomento “Il Fine Vita” per il quale la FADOI si è molto impegnata con articoli, numeri monografici dei quaderni, incontri Istituzionali ed eventi formativi. Nel gennaio 2018 è entrata in vigore in Italia, la legge n. 219 “Norme in materia di consenso informato e dichiarazioni anticipate di trattamento”, alla quale la FADOI ha fornito un notevole contributo, coronato con un’audizione presso la 12° Commissione Sanità del Senato, ove appunto io come Presidente e Claudio Santini come esperto siamo stati ascoltati.

Claudio e Giorgio Ballardini sono stati i promotori e i responsabili scientifici della “Giornata di Fine vita”, evento che si svolge il 7 aprile con estremo successo ed interesse in tutte le Regioni e che quest’anno si è riproposto nella sua seconda edizione.

“L’Opinione” che Claudio ha elaborato con la sua preziosa collaboratrice Alessia Rosato ha riguardato l’argomento topico “La comunicazione nel Fine Vita.” Per introdurvi alla lettura mi fa piacere riportare le parole conclusive dell’articolo: “Per ogni paziente la libertà di decidere senza il supporto tecnico, professionale ed umano del medico, diventa una schiacciante responsabilità e una terribile solitudine. Ciò è particolarmente vero nella fase del fine vita, quando è necessario prendere atto dei limiti e della sconfitta e fare scelte dolorose e talvolta estreme. L’informazione adeguata e la consapevolezza che ne deriva, la condivisione delle decisioni e la vicinanza solidale al proprio medico spesso rappresentano per il paziente l’ultimo aiuto possibile e una efficace terapia palliativa.”

Buona lettura, ne avrete da apprendere.
Andrea Fontanella

SCARICA L’OPINIONE DELL’ESPERTO: La Comunicazione nel Fine Vita