Miocarditi e pericarditi associate a vaccinazione Anti-covid19 | 10 Novembre 2021

623

Carissime Amiche e Amici della FADOI,

ancora conservo gelosamente nella cartellina di appunti, che porto con me durante la visita in reparto, la preziosa summa sulla pericardite, che vi presentai a febbraio 2019, ad opera di Antonio Brucato, già Presidente di FADOI Lombardia, che voi tutti conoscete e che è uno dei più grandi esperti internazionali nel campo delle pericarditi: membro del Direttivo del Working Group on Myocardial and Pericardial Diseases dell’ESC, autore di numerosi lavori sull’argomento pubblicati sulle più prestigiose riviste come: New England Journal of Medicine, Lancet, JAMA, Ann Int Med, Circulation.

Ecco che ora, con la validissima collaborazione di Massimo Pancrazi, affronta in maniera estremamente efficace e completa, un argomento di assoluto interesse ed attualità, sul quale spesso dobbiamo confrontarci con le perplessità e, talora, i pregiudizi dei nostri pazienti, oltre che con i nostri dubbi: MIOCARDITI E PERICARDITI ASSOCIATE A VACCINAZIONE ANTI-COVID19.

È questa l’Opinione dell’esperto di questo mese. Essa spazia dalle ipotesi patogenetiche, all’incidenza, alle possibilità diagnostiche e prognostiche, alla clinica ed alla terapia. Si aggiungono anche le considerazioni sul dilemma se fare o meno la seconda dose nei rari casi di soggetti che hanno avuto pericardite o miocardite dopo la prima dose, e se vaccinare soggetti con storia pregressa di pericardite o miocardite. Tutto si conclude, infine, con interessanti esperienze personali.
Cari amici, quindi, leggete con attenzione quest’Opinione, vi aiuterà a poter discutere con competenza su questa problematica.

Cari saluti
Andrea Fontanella

Questo contenuto è riservato ai soci FADOI

FAI LOGIN CON IL TUO NOME UTENTE (E-mail) E PASSWORD, INSERENDOLI NEL MODULO SOTTOSTANTE

 

Se non sei ancora socio FADOI, puoi richiedere l'iscrizione cliccando QUI